Comitato di Ricerca

caitlin-bruce

Caitlin Bruce

Evanston, USA

Caitlin Bruce è dottoranda in “Rhetoric and Public Culture Program” presso il Dipartimento di Scienze della Comunicazione della Northwestern University. Sta lavorando ad una tesi dal titolo “Transitional Art, Transnational Murmurs: Post Revolutionary Urban Street Art”, che ragiona sulla street art come messa in scena di una forma di cittadinanza urbana transnazionale. In un’epoca in cui lo spazio pubblico è sempre più privatizzato e la comunicazione pubblica sempre più corporativa, la public art stimola la discussione sulla chiusura contemporanea dei beni comuni. I suoi punti di ricerca sono il Messico, Chicago e Philadelphia, anche se spera di portare avanti in futuro ulteriori ricerche in altre città. Raccogliendo interviste, viaggiando in luoghi diversi, analizzando le rappresentazioni dei media e le varie storie di graffiti writing a Città del Messico e a Chicago e di Muralismo a Philadelphia, Caitlin cerca di offrire una visione più robusta del senso socio-politico dell’arte urbana. Aiutata dalla capacità di analisi retorica e di teoria politica, è interessata alla natura della produzione quotidiana di estetica urbana, e come questa funzioni attraverso registri ordinari ed evenemenziali. Al fine di coinvolgere una comunità più ampia in questa ricerca, scrive e pubblica le interviste sul suo blog Kinesthetic Urban Rhetoric. La sua analisi teorica sui “graffiti” intitolata “Public Surfaces Beyond the Great Wall: Communication and Graffiti Culture in China” si può trovare in Invisible Culture.